Pubblicato il volume del Premio Ackerman 2010 (giugno 2011)

È stato pubblicato dall'editore Marsilio il volume "Palladio's Legacy. Architectural Polemics in Eighteenth-Century Venice", di Daniel McReynolds vincitore del Premio James Ackerman per la storia dell'Architettura 2010. Il volume prosegue la collana di pubblicazioni annuali a cura del centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio di Vicenza, sostenuta dalla metà del Premio Balzan conferito a James Sloss Ackerman nel 2001.
Reynolds, dottorato in Storia dell'Arte alla Princeton University, esamina una serie di polemiche sui principi dell'architettura che hanno contribuito a formare una nuova comprensione del lavoro di Palladio e della sua eredità nel tardo Settecento.
I Premi Ackerman per la Storia dell'Architettura sono stati assegnati a
Leo Schubert: La villa Jeannet-Perret di Le Corbusier 1912, la prima opera autonoma
Valeria Cafà: Palazzo Massimo alle Colonne di Baldassarre Peruzzi, storia di una famiglia romana e del suo palazzo in rione Parione
Angela Dressen: Pavimenti decorati del Quattrocento in Italia
Federica Rossi: Palladio in Russia. Nicolaj L'vov, architetto e intellettuale russo al tramonto dei Lumi

RIMANI INFORMATO
VIA MAIL
Vuoi ricevere tutti gli
aggiornamenti sulla
Fondazione Internazionale Premio Balzan?
invia