Egypte

Hassan Fathy

Prix Balzan 1980 pour l'architecture et l'urbanisme

Pour avoir consacré la plupart de ses travaux à la création d’un habitat moderne pour son peuple, en associant les exigences urbaines actuelles aux traditions de l’ancienne Egypte, dans le respect de l’environnement naturel et de la culture arabo-islamique.

Nato al Cairo nel 1900 (*1900 – †1989), è universalmente considerato il più grande architetto e urbanista del Terzo Mondo.

Per diversi decenni ha progettato costruzioni che possono essere attuate dai contadini, con la minima spesa, utilizzando il materiale del luogo senza particolare assistenza tecnica e con il ricorso alla mano d’opera non specializzata.

Il suo scopo è stato sempre quello di realizzare un’architettura a misura d’uomo. Particolare interesse desta la costruzione della città di Gourna, che servì da modello per altri insediamenti urbani.

L’opera di Hassan Fathy può essere considerata veramente all’avanguardia, essendo un precursore di quello che oggi comunemente si chiama la “tecnologia appropriata”. Hassan Fathy ha acquistato grande notorietà oltre che in Egitto, dove ha fondato un Istituto e ha molti discepoli, anche all’estero.

Ha avuto un premio dalla Fondazione dell’Aga Khan per aver saputo applicare nell’habitat una tecnologia appropriata alle condizioni di vita, al clima e alle risorse dell’Egitto.

Riassumendo il proprio pensiero Hassan Fathy ha detto: «io non mi sento di rompere con le tradizioni, non voglio però tornare indietro. Noi dobbiamo partire dall’antica architettura per andare avanti. L’antica architettura ha un valore, allora perché cambiarla? Solo se si ha una migliore idea di quella antica si può ripartire su una nuova base. Ma cambiare solo per cambiare sarebbe sacrilego».

Vous voulez vous inscrire ou inscrire un ami à la newsletter de la Fondation Balzan?

Prénom
Nom
Email
Je, soussigné(e), déclare avoir lu et compris la notice d'information conformément au Règlement UE 2016/679 notamment en ce qui concerne mes droits et donne mon consentement au traitement de mes données personnelles de la manière et aux fins indiquées dans la notice d'information.
Fondazione Internazionale Premio Balzan