La Collezione Balzan
Collezione Balzan a Badia Polesine
Eugenio Balzan, personaggio di spicco della vita imprenditoriale e culturale di Milano all'inizio del secolo ventesimo, era un collezionista di opere pittoriche: il suo gusto per l'arte e il suo intuito di investitore lo portarono ad acquistare quadri di pittura italiana di fine Ottocento, raccogliendo una cinquantina di opere di maestri come Filippo Palizzi, Domenico Morelli, Mosè Bianchi, Giacomo Favretto.

La collezione, che fa parte del patrimonio della Fondazione Balzan, amministrato dalla Balzan “Fondo” di Zurigo, è conservata dal Comune di Badia Polesine (Rovigo), città natale di Eugenio Balzan, ed esposta al pubblico nel ridotto del prezioso Teatro sociale, intitolato anch'esso a Eugenio Balzan.
Eugenio Balzan. L'emigrazione in Canada nell'inchiesta del «Corriere». 1901
a cura di Renata Broggini; prefazione di Gian Antonio Stella
"Le carte del Corriere", Fondazione Corriere della Sera, Milano 2009
Eugenio Balzan 1874-1953 A Biography
by Renata Broggini, Ulrico Hoepli Editore s.p.a., Milano 2007
Video "Eugenio Balzan tra Milano e Lugano" (7' 3")
Lombardia Production, 2008
  • stampa stampa
rimani1
informato
via mail
Scrivi la tua mail