Bronislaw Baczko
Svizzera/Polonia
Premio Balzan 2011 per gli studi sull'Illuminismo

Per il suo contributo alla riflessione filosofica dedicata al pensiero di Rousseau e allo studio delle conseguenze politiche e sociali del movimento illuministico sugli avvenimenti della Rivoluzione francese.


Bronislaw Baczko (*1924–†2016) ha dedicato l’intera sua opera alla conoscenza e all’analisi dell’Illuminismo francese da diversi punti di vista.
La sua prima opera, redatta in Polonia sotto il regime comunista, che ricostruisce la logica del pensiero di Rousseau, rimane un classico unanimemente riconosciuto. Egli ha in seguito sviluppato un’ampia serie di studi sulle dimensioni politiche e sociali del mondo francese dell’Illuminismo.
Ha così contribuito in modo decisivo alla rivisitazione del senso e delle interpretazioni della Rivoluzione francese, realizzata dagli storici in occasione della celebrazione del bicentenario nel 1989.
Sulla base della sua conoscenza profonda dei grandi pensatori dell’epoca, da Voltaire a Condorcet, con grande empatia ha al tempo stesso fornito una ricostruzione del mondo sociale e delle rappresentazioni nelle quali gli scrittori hanno creato le loro opere.
Per la sua profonda coerenza e per gli impliciti interrogativi esistenziali suoi propri, la sua opera testimonia la qualità eccezionale di uno studioso e di un erede dell’Illuminismo.
  • stampa stampa
rimani1
informato
via mail
Scrivi la tua mail