Italien

Leo Pardi

Balzan Preis 1989 für Ethologie

Leo Pardi ist einer der führenden Forscher auf dem Gebiet der Ethologie. Seine grundlegenden Entdeckungen über die soziale Rangordnung und ihre physiologische Bedeutung bei Wespen sowie über die astronomische Orientierung der Strandflohkrebse (Crustacea Amphipoda) im Grenzbereich Meer-Land haben die soziale Organisation der Tiere bzw. die Mechanismen tierischen Verhaltens im Raum neu beleuchtet.

I principali temi di ricerca di Leo Pardi (*1915 – †1990) riguardano la socialità degli Imenotteri e i meccanismi di orientamento degli Artropodi. Con penetrante capacità di osservazione ha raggiunto in entrambi i settori fondamentali acquisizioni che lo collocano tra i più distinti cultori dell’etologia.

Gli studi sull’organizzazione sociale delle Vespe hanno fornito importanti chiavi interpretative della socialità degli insetti ed hanno consentito stimolanti confronti con i Vertebrati. Con la sua scoperta di un ordinamento gerarchico nelle Vespe, Pardi ha introdotto fin dagli anni quaranta il concetto della dominazione sociale negli Invertebrati. La sua analisi etologica della società dei Polistini, magistralmente condotta, ha permesso di stabilire le interazioni tra rango sociale, regolazione Fisiologica, vantaggi trofici e successo riproduttivo. I risultati di queste ricerche hanno costituito lo stimolo per l’estensione delle ricerche etologiche ad altri gruppi di Insetti e per fruttuose indagini nel campo dell’evoluzione della socialità.

Le scoperte nel campo dell’orientamento astronomico degli Artropodi hanno rivelato il ruolo del comportamento nel mantenimento dell’habitat preferito negli animali che vivono negli ambienti di confine fra due diversi ecosistemi (ecotoni). Di particolare importanza è la dimostrazione della coesistenza, in una singola specie, di molteplici e complessi meccanismi di orientamento. Il primo reperto di un fenomeno di orientamento lunare e l’analisi delle componenti ereditarie ed acquisite dell’orientamento solare costituiscono brillanti acquisizioni della moderna etologia.

Direttore di un importante Centro di ricerca, ha dedicato lunghi anni di attività alla promozione di studi sulla fauna dei litorali africani, che hanno portato, col concorso di numerosi ricercatori, a sostanziali progressi in campo eco-etologico.

Leo Pardi è tuttora impegnato nello sviluppo dei suoi studi insieme a numerosi allievi che con lui hanno contribuito a richiamare l’attenzione della comunità scientifica internazionale su fondamentali problemi di etologia.

Tragen Sie in das Feld Ihre E-Mail-Anschrift ein, damit Sie regelmässig den Newsletter 'Balzan Report' erhalten wollen

Vorname
Nachname
Email
Der/die Unterzeichnende erklärt, dass er/sie den Informationsvermerk gemäß der Verordnung (EU) 2016/679 insbesondere im Hinblick auf seine/ihre Rechte gelesen und verstanden hat, und gibt seine/ihre Zustimmung zur Verarbeitung seiner/ihrer personenbezogenen Daten in der Art und Weise und zu den Zwecken, die im Informationsvermerk angegeben sind.
Fondazione Internazionale Premio Balzan