Biografia

Germania

Josef Pieper

Premio Balzan 1981 per la filosofia

Per aver aperto nuovi orizzonti nel riproporre i temi eterni della filosofia cristiana, congiungendo i pensieri della saggezza greca col messaggio del Vangelo in un linguaggio adatto a svegliare una coscienza filosofica dei problemi ultimi dell’esistenza nel pubblico in tutto il mondo.

Josef Pieper è nato ad Elte (Münster) il 4 maggio 1904 (†1997). Ha frequentato a Münster il Collegium Paulinum, ha studiato filosofia all’Università di Münster e frequentato corsi di giurisprudenza e di sociologia a Münster ed a Berlino. Nel 1928 si è laureato in filosofia (relatore il Prof. Max Ettlinger) con una tesi poi pubblicata su « Die ontische Grundiage des Sittlichen nach Thomas von Aquin ».

Dal 1928 al 1932 è stato assistente del Prof. Johann Plenge e dal 1933 al 1940 ha svolto attività di giornalista per periodici cattolici. Nel 1946 ha ottenuto l’abilitazione all’insegnamento con una tesi sull’antropologia dell’Alto Medioevo (« Wahrheit der Dinge ») e fu nominato Docente presso l’Accademia Pedagogica di Essen. Nel 1959 fu chiamato come professore ordinario di antropologia filosofica alla Facoltà di Teologia Cattolica e successivamente di filosofia alla Facoltà di Filosofia dell’ Università di Münster.

Pieper è membro della « Deutsche Akademie für Sprache und Dichtung » di Darmstadt (dal 1949); della « Société Philosophique de Louvain » (dal 1953); della  « Rheinisch-Westfàlische Akademie der Wissenschaften » (dal 1954); della « Pontificia Accademia Romana S. Tommaso d’Aquino » (dal 1980).

Dottore « honoris causa » della Facoltà di Teologia Cattolica di Monaco (1964) e dell’Università di Münster (1974).
Ha ricevuto il premio « Doxa » dell’Ateneo Filosofico di Città del Messico (1980) e il premio « Romano Guardini» della Katholische Akademie di Monaco di Baviera (1981).

La sua opera comprende circa 50 libri e più di 400 pubblicazioni.

Iscriviti per ricevere tutti gli aggiornamenti sulla Fondazione Internazionale Premio Balzan.

Nome
Cognome
Email
Io sottoscritto dichiaro di letto e ben compreso l’informativa ai sensi del Regolamento UE 2016/679 in particolare riguardo ai diritti da me riconosciuti e presto il mio consenso al trattamento dei miei dati personali con le modalità e per le finalità indicate nella informativa stessa.
Fondazione Internazionale Premio Balzan