Wallace Broecker

USA

Premio Balzan 2008 per la scienza del mutamento climatico

Cerimonia di Consegna dei Premi Balzan 2008
Roma, Accademia dei Lincei, 21 novembre 2008


Signor Presidente,

Membri della Fondazione Balzan,
Signore e Signori,

Sono stato piacevolmente sorpreso quando una mattina il mio telefono è squillato alle 8:40 e il Professor Enric Banda, mi ha comunicato da Barcellona che mi era stato conferito il Premio Balzan. Sapevo che due miei amici, Wolf Berger e lo scomparso Harmon Craig avevano ricevuto questo premio, ma non avevo mai pensato che anche a me sarebbe stata conferita questa grande onorificenza. Né avevo idea del suo valore monetario.

Poiché conduco una vita vedovile piuttosto semplice e poiché un anno fa mi è stato assegnato il Premio Crafoord, il mio primo pensiero è stato quello di devolvere la maggior parte della cifra per un valido scopo. Ma quale? Poi ho pensato che mi si offriva la possibilità di ricambiare, almeno in parte, ciò che lo scomparso Gary Comer aveva fatto per il mio campo di lavoro (i cambiamenti climatici improvvisi), per la mia istituzione (l'Osservatorio Lamont-Doherty) e per me personalmente.

Ho pertanto deciso di tenere per me soltanto il dieci per cento del premio e di devolvere il restante novanta per cento alla Comer Science and Educantion Foundation. A tale scopo, il direttore amministrativo della fondazione ha creato un fondo separato, chiamato Global Climate Research Foundation, per ricevere questa donazione. Il denaro sarà impiegato per borse di studio per la ricerca in diverse aree che considero importanti per la comprensione delle conseguenze del riscaldamento globale causato dal rilascio di CO2 prodotto dalla combustione di combustibili fossili.

In conclusione, desidero esprimere i miei sinceri ringraziamenti ai membri del Comitato Premi e alla Fondazione Balzan per la grande onorificenza conferitami.