Bio-bibliografia

Austria/USA/Francia

Stanley Hoffmann

Premio Balzan 1996 per la scienza politica: relazioni internazionali dei nostri giorni

A Stanley Hoffmann che, elevando le scienze politiche alle dimensioni di una disciplina di sintesi, con il suo insegnamento e i suoi scritti ha messo in luce in tutta la loro complessità le relazioni internazionali contemporanee.

STANLEY HOFFMANN, nato il 27 novembre 1928 a Vienna, è cittadino francese (dal 1947) e americano (dal 1960);
Segretario aggiunto dell’Association Française de Science Politique (1952-53 e nel 1955);
Instructor in Government (1955-57), Assistant Professor of Government (1957-59), Associate Professor of Government (1959-62) e Professor of Government (dal 1963) alla Harvard University, ove è stato anche Presidente del Comitato dei Degrees in Social Studies (1960-68), Direttore del Center for European Studies (1969-1995) e dove occupa dal 1980 la Douglas Dillon Chair of the Civilization of France;
Fellow, Center for Advanced Study in the Behavioral Sciences, Stanford (1965-66) Visiting Professor all’Institut d’Etudes Politiques, Parigi (1975-76) e cattedra di Civilisation américaine all’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales, Parigi (1983-84);
membro dell’American Academy of Arts and Sciences, dell’American Political Science Association, dell’American Society of lnternational Law, del Council on Foreign Relations, della French-American Foundation, dei French Historical Studies, dell’Association Française de Science Politique e dell’International Society of Political Psychology di cui è stato anche Presidente (1984-85).

Fra i suoi scritti più importanti citiamo:
— Contemporary Theory in International Relations, Englewood Cliffs NJ, Prentice Hall, 1960;
— The State of War: Essays on the Theory and Practice of International Politics, London, Pali Mali Press, 1965. Pubblicato anche da Praeger, New York;
— Gulliver’s Troubles, or the Setting of American Foreign Policy, New York, McGraw Hill, 1968;
— Primacy or World Order: American Foreign Policy since the Cold War, New York, 1978;
— Decline or Renewal: France since the 1930s, New York, Viking Press, 1974;
— Duties Beyond Borders: On the Limits and Possibilities of Ethical International Politics, New York, Syracuse University Press, 1981;
— Dead Ends: American Foreign Policy in the New Cold War, Cambridge MA, Ballinger, 1983;
— Janus and Minerva: Essays on the Theory and Practice of International Politics, Boulder CO, Westview Press, 1987;
— The European Sisyphus: Essays on Europe, 1964-1994, Boulder CO, Westview Press, 1995.

(Ottobre 1996)

Iscriviti per ricevere tutti gli aggiornamenti sulla Fondazione Internazionale Premio Balzan.

Nome
Cognome
Email
Io sottoscritto dichiaro di aver letto e ben compreso l’informativa ai sensi del Regolamento UE 2016/679 in particolare riguardo ai diritti da me riconosciuti e presto il mio consenso al trattamento dei miei dati personali con le modalità e per le finalità indicate nella informativa stessa.
Fondazione Internazionale Premio Balzan