Bio-bibliografia

Portogallo

Vitorino Magalhães Godinho

Premio Balzan 1991 per la storia: la nascita e lo sviluppo dell'Europa nel XV e XVI secolo

Per essere riuscito a scrivere una storia globale delle esplorazioni, delle conquiste coloniali, dei loro effetti sulla storia dell’umanesimo, delle scienze, delle società. Per aver saputo legare con metodo certo e senza artificio la storia politica, economica e intellettuale.

Vitorino Magalhães Godinho è nato il 9 giugno 1918 a Lisbona (*1918 -†2011);

è cittadino portoghese;
professore alla Facoltà di Lettere dell’Università di Lisbona (1942-44);

ricercatore al CNRS (Centre National de la Recherche Scientifique), Parigi (1947-60);

incaricato di corsi all’Ecole pratique des Hautes Etudes (6° sezione), Parigi (1950-54);

professore invitato dell’Università di San Paolo (Brasile) (1954);

professore ordinario all’Istituto Superiore di Scienze sociali e politiche d’Oltremare, Lisbona (1960-63);

professore associato dell’Università di Clermont-Ferrand II (1971-74);

Ministro per l’Istruzione durante il 2° e 3° govemo provvisorio portoghese (1974);

professore ordinario alla nuova Università di Lisbona, Facoltà di Scienze sociali ed umane (1975-88);

direttore della Biblioteca Nazionale a Lisbona (1984);

riconoscimenti: Grand prix de l’Académie de Marine de France (1970), dottore honoris causa dell’Università di Clermont-Ferrand 11(1975), medaglia d’oro dell’Università di San Paolo (1990), membro corrispondente della British Academy e della Real Academia de la Historia, Madrid.

Tra le sue più importanti pubblicazioni troviamo:

—Razão e História, Lisbona, 1940, 166 pagg.;

—Documentos sobre a Expansão Portuguesa, Lisbona, Vol.I, 1943; VoI. II, 1945; Vol. III, 1959;

—A Expansão quatrocentista portuguesa. Problemas das origens e da linha de evolução, Lisbona, 1945, 143 pagg.;

—A Crise da História e suas novas diretrizes, Lisbona, 1947, 184 pagg.;

—Prix et monnaies au Portugal, 1750-1850, Parigi, 1955, 371 pagg.;

—Metodologia das Ciências Sociais, Lisbona, 1961-62, 336 pagg.;

—Economia dos Descobrimentos Henriquinos, Lisbona, 1962, 247 pagg.;

—Os Descobrimentos e a Economia Mundial, Lisbona, 1963-71, 2 volumi (547 e 610 pagg.), 2° edizione in 4 volumi, 1981-83;

—Introdução às Ciências Sociais, Lisbona, 1964, 285 pagg.;

—Ensaios I, Sobre História Universal, Lisbona, 1968 , 289 pagg.; Ensaios II, Sobre História de Portugal, Lisbona, 1968, 317 pagg. (2° edizione 1978); Ensaios III, Sobre Teoria da História e Historiografia, Lisbona, 1971, 348 pagg.;

—L’économie de l’Empire portugais aux XVe-X Vie siècles. L’or et le poivre, route de Guinée et Route du Cap, Parigi, 1969, 857 pagg.;

—Introdução à História Económica, Lisbona, 1971, 241 pagg.;

—Estrutura da Antiga Sociedade Portuguesa, Lisbona 1971, 241 pagg. (2° edizione 1975);

—Les Finances de l’Etat Portugais des Indes Orientales, 1517-1635, Parigi, 1982, 372 pagg.;

—Identité Culturelle et Humanisme universalisant, Lisbona, 1982, 113 pagg.;

—Mito e mercadoria, utopia e prática de navegar, séculos XIII -XVIII, Lisbona, 1990, 629 pagg.

(Ottobre 1991)

Iscriviti per ricevere tutti gli aggiornamenti sulla Fondazione Internazionale Premio Balzan.

Nome
Cognome
Email
Io sottoscritto dichiaro di aver letto e ben compreso l’informativa ai sensi del Regolamento UE 2016/679 in particolare riguardo ai diritti da me riconosciuti e presto il mio consenso al trattamento dei miei dati personali con le modalità e per le finalità indicate nella informativa stessa.
Fondazione Internazionale Premio Balzan